Rubriche



logo SFM -particolare

mela lazzerola Strada dei Formaggi e dei Mieli d'Irpinia

Riferimento Interno

SFM logo - particolare Responsabile: Dott. Angelo Petretta
Telefono: 0825-765.634
Fax: 0825-765.421
E-mail: petretta.zootecnia@libero.it

Strade dei Formaggi e dei Mieli d'Irpinia

SFM logo - particolare SFM logo - particolare SFM logo - particolare SFM logo - particolare







A seguito del riconoscimento, da parte della Giunta Regionale della Campania, con DRD n. 537 del 30 settembre 2009, della “Strada dei Formaggi e dei Mieli d’Irpinia”, è stata costituita, ai sensi della legge 27 luglio 1999 n. 268, una Associazione volontaria denominata Comitato di gestione della Strada dei Formaggi e dei Mieli d’Irpinia.
I soggetti aderenti devono essere ubicati all’interno della zona di produzione dei formaggi e dei mieli.
L’Associazione non ha fini di lucro e persegue l’affermazione dell’identità storica, culturale, ambientale, economica e sociale dell’Irpinia.

Possono essere ammessi a far parte dell’Associazione, nel rispetto degli standard minimi di qualità:
- aziende zootecnico-casearie
- aziende apistiche
- aziende agrituristiche
- aziende agricole specializzate in produzioni tipiche del territorio
- esercizi autorizzati alla vendita di formaggi, mieli e altri prodotti tipici del territorio
- esercizi autorizzati alla somministrazione di pasti, alimenti e bevande
- imprese turistico - ricettive
- imprese artigiane e commerciali specializzate in produzioni tipiche;
- formaggioteche regionali;
- musei;
- istituzioni ed associazioni culturali con scopi sociali attinenti a quelli della Strada;
- altri soggetti, individuati dall’Assemblea, su proposta del Consiglio di Amministrazione, aventi caratteristiche e competenze consone al raggiungimento degli scopi sociali.

Il numero dei soci è illimitato.

I Soci, nelle singole categorie, devono rientrare negli standard minimi di qualità previsti dal Regolamento.
In assenza di tali standard, i Soci devono sottoscrivere l’impegno di adeguarsi a dette regole entro 1 anno dalla data della costituzione del Comitato di Gestione.

Le domande di ammissione devono essere presentate per iscritto e devono contenere, oltre alle necessarie indicazioni soggettive, la descrizione puntuale delle caratteristiche operative/produttive e la dichiarazione di accettazione delle condizioni del presente Statuto e dei requisiti previsti nel Regolamento.

Il Consiglio di Amministrazione, assunte le necessarie informazioni e svolti gli opportuni accertamenti, decide in merito all’accoglimento della domanda.

Tutti i Soci si impegnano a versare:
- una quota di ammissione iniziale, uguale per tutti, di Euro 20,00;
- una quota annuale di partecipazione di Euro 50,00;
L’entità delle quote e l’eventuale classificazione in categorie è determinata dall’Assemblea dei Soci e può essere rideterminata annualmente.

Il Socio si impegna a:
- osservare pienamente le norme statutarie, regolamentari e le delibere degli organi dell’Associazione, a promuovere ed agevolare le finalità sociali;
- permettere ai componenti e/o agli incaricati degli Organi dell’Associazione di accedere direttamente od insieme ad esperti ai terreni e locali del Socio destinati alle attività al fine di consentire i controlli di competenza;
- accettare che i componenti e/o gli incaricati degli Organi dell’Associazione compiano verifiche sulla correttezza e veridicità della documentazione presentata dal Socio come prescritto dalle disposizioni statutarie e regolamentari dell’Associazione.

Per informazioni rivolgersi al dott. Angelo Petretta tel. 0825-765.634